Hockey inline

Hockey inline

L’hockey inline è uno sport praticato sui pattini in linea, come suggerisce il nome. Proviene dagli Stati Uniti e in Europa sbarca con l’arrivo degli stessi rollerblades a fine anni 80.

In Italia questa disciplina arriva tardi, primo campionato ufficiale 1996, all’epoca molto più simile all’hockey ghiaccio.

Nel frattempo nel mondo il prodotto Inline si evolve, cambiando regole ed assumendo un’identità propria. E’ uno sport giocato a tutto campo con meno contatto fisico del ghiaccio e adatto anche a coloro con corpi meno massicci e più atletici, visto le restrizioni per le cariche in campo aperto.

Questo fattore, unito ai costi di impianto decisamente più ridotti favorisce il fiorire dello sport. Dopo una quindicina d’anni comincia ad avere abbastanza tradizione da avere giovani formati direttamente per l’Inline con un ottimo livello tecnico.

Ditte importanti producono materiale apposito per l’Inline e anche i nuovi fondi rendono lo scorrimento del disco. Al contempo la tenuta del pattino ottimali per aver un gioco veloce, tecnico e spettacolare.

Ad oggi questo sport si sta diffondendo ovunque in tutti e 5 i continenti e anche in Italia nascono regolarmente nuove realtà.

L’Italia è da poco considerata una delle 5 nazioni più forti in questa disciplina anche se, entrando nella terza decade, tantissime nazioni stanno crescendo e alzando il livello.

Al tramonto di tante discipline sportive che hanno fatto il loro tempo, l’hockey inline è ormai pronto a diventare uno sport sotto i riflettori, grazie alla sua completezza, velocità, intensità e spettacolarità.